Di che parli mare

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/564x/4d/c2/77/4dc2778b1c901bceb3f671452a2991ac.jpg

Di che parli

mare

che t’infrangi sugli scogli

Tu porti suoni lontani

rumori di remi e motori

T’increspi sul soffio del vento

che veleggia l’orfano pianto

Un brivido l’onda

a schiumeggiare parole

E l’orizzonte s’inclinò

nel rovesciarsi del cielo

La bocca gorgogliò parole

nel respiro che conteneva il mare

L’onda si richiuse muta

nell’inascoltato sospiro dell’anima primigenia

Ho orecchio d’uomo

per sentire

e salate gocce

che si fanno riga

Ora tu taci

mare

che ti fai silenzio che urla.

di Enrico Toso

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...